Calendario dell’avvento riciclato a base di tè e camomilla

 
   Che bello, non mi capitava da un po’ di avere un post già pronto! Ringrazio il piccolo che ieri ha dormito come un sasso…
   Questo è un altro dei progetti cui ho lavorato ultimamente. So che è un po’ presto per Natale, ma ho pensato che se volete realizzarlo anche voi dovete partire per tempo, non fosse che per procurarvi tisane interessanti. E poi i calendari dell’avvento cominciano il primo dicembre…
   L’idea è di sostituire la cioccolata dei tipici calendari dell’avvento con qualcosa di un po’ più sano, visto che tanto di dolci i bambini ne mangeranno anche troppi durante le vacanze. In commercio si trovano tantissimi infusi adatti ai bambini, alla frutta, alle erbe, e una grande varietà di camomilla. Il tè si gusta con calma, chiacchierando con la mamma, non come la cioccolata che sparisce in un attimo. Bisognerà dunque scegliere bene il momento della giornata in un cui aprire il sacchetto!
   I bambini possono (e devono!) essere coinvolti nella realizzazione del calendario, che è davvero semplicissima. Quando ero piccola la mamma mi lasciava sempre preparare il calendario, e ogni giorno dietro la finestrina che aprivo c’era un mio disegno.. volete mettere la soddisfazione?
   Tutto quello che vi serve è: pagine colorate di riviste, o avanzi di carta da regalo, del cartoncino (di vecchi biglietti per esempio), forbici, righello, colla o adesivo, del nastro o del cordino, la spillatrice o delle piccole mollette.


   Innanzitutto preparate la sagoma delle bustine disegnandola col righello su del cartoncino, e ricalcatela su 23 fogli di giornale. Tagliate tutto (ecco un bell’esercizio di precisione per i bambini!), scegliete l’ordine degli infusi e imbustate. Potete chiudere le bustine con la colla, con del nastro adesivo o con degli adesivi, magari a forma di stelline. Ritagliate i numeri: potete usare degli stencil se volete essere precisi, oppure tagliarli rapidamente a mano libera come ho fatto io. Incollate i numeri sulle bustine.
   Incartato con la carta di giornale e appeso in fondo al calendario è un piccolo regalo, sempre in tema col tè. Purtroppo non posso farvi vedere cosa c’è dentro perché una delle destinatarie legge il blog. Dovrete lavorare di fantasia! Poi a Natale ci raccontiamo cosa avete messo dentro…

   Ho fissato tutte le bustine a un cordino rosso usando la spillatrice, ma non credo che questa sia la soluzione più carina. Io avevo bisogno di creare dei calendari che occupassero poco spazio in valigia, che potessi piegare e chiudere in sacchetto. Molto più bello sarebbe appenderli in orizzontale con delle mollette o, se fate l’albero molto presto, direttamente ai rami.

Con questo post partecipo a:

 C'e' Crisi!

Labels: , , ,