Pinterest… perché?

 
   Come ho accennato a ottobre ho deciso di unirmi a Pinterest, e devo ammettere che da allora sono una discreta praticante del sito. Purtroppo ho notato che è poco diffuso tra gli italiani, così ho deciso di scrivere un post… diciamo per convincervi della sua utilità.

   Pinterest è una vetrina d’idee e oggetti raccolti (o per così dire “appuntati”) online o caricati dagli utenti. Si possono creare lavagne (boards) dove raccogliere i propri appunti secondo i temi che si preferisce; ogni pin è illustrato da un’immagine e un titolo scelti dall’utente e, soprattutto, è visibile il collegamento al sito da cui l’informazione proviene, ed è questo che rende Pinterest veramente utile a mio avviso! Invece di salvare immagini sul computer senza i siti di riferimento, o di riempire inutilmente il browser di preferiti si può, con Pinterest, creare un proprio archivio online di facile accesso e semplice da tenere in ordine.
   Oltre a raccogliere le proprie scoperte, è possibile esplorare le idee selezionate da altre persone: si può ricercare per temi, parole, utenti, scegliere profili o singole board da tenere d’occhio, che vengono visualizzate automaticamente in una singola pagina, disposte in ordine cronologico.
   Non è obbligatorio essere iscritti per utilizzare Pinterest, non è necessario usare il proprio nome o condividere informazioni personali. Per me che sono scappata dai social network, questi sono decisamente altri punti a favore!
   Cosa può fare Pinterest per te? Mettiamo per esempio che tu abbia bisogno di una lampada. Puoi esplorare utilizzando la parola “lamp” o “lampada”, aggiungere aggettivi, e scorrere le immagini dei risultati finché non trovi quella per te. Selezioni la lampada preferita, e apri il sito linkato: può essere possibile comprarla, trovare un negozio che ce l’ha, o semplicemente copiare l’idea. Una ricerca veloce e ricca di risultati, a mio parere più interessanti di quelli selezionati da altri motori di ricerca. Peccato solo che gli utenti siano perlopiù americani, quindi ovviamente molti dei siti linkati sono americani.


   Se vi piace il mio blog vi consiglio di dare un’occhiata alla mia pagina, perché ho raccolto davvero molte cose interessanti riguardo a bambini, riciclo e hobby creativi. Voglio evitare di fare post su post, come vedo fare spesso, con link ad altri post su altri blog. Certo, voglio continuare a citare quando lo ritengo necessario, ma credo che un blog debba in primo luogo proporre qualcosa di nuovo, o comunque di personale. Per cui, se avete qualche minuto a disposizione, vi aspetto!

Labels: