Un sacco nanna (riciclato) per Dodo - My Teddy’s upcycled sleeping bag


   Rieccomi, dopo le nostre tardive vacanze non molto riuscite, un viaggio di ritorno epico, e tre giorni (e notti!) di tosse e raffreddore condivisi con i piccoli. Eh sì, ci sono sempre. E malgrado i giorni volino via, ogni tanto mi sorprendo a trovare tempo per qualcosa… un progetto in sospeso, per esempio, che rimandavo perché credevo che richiedesse troppo tempo e che invece ho risolto in meno di mezz’ora, e addirittura con i piccoli svegli vicino a me!
   Come è normale, da quando la piccola è arrivata, spesso il piccolo copia i miei atteggiamenti con il suo peluche preferito: gli fa le coccole, gli dà da bere, lo porta in giro sulla spalla tenendolo per il culetto e dandogli delle bottarelle leggere sulla schiena perché faccia il ruttino. Deve anche aver pensato che Dodo aveva bisogno di un sacco nanna, perché ha cominciato a infilarlo nel suo, per ripescarlo poi in fretta la mattina. Mi dispiaceva che in questo modo non potesse più abbracciarlo, e così ho pensato di fare un sacco nanna apposta per il suo peluche.
   Ho recuperato un vestitino di spugna per neonato che si apre sul dorso (nella foto) e l’ho cucito con la macchina da cucire in modo da stringere lo spazio per la testa e per le braccia; in basso ho chiuso con una forma arrotondata. Ho tagliato il superfluo, rigirato il sacco e mostrato al piccolo come metterlo a Dodo… e da allora non glielo vuole più togliere!
  

   Here I am with a quick recycled project for your kids’ favourite peluche: a sleeping bag, created using an old baby cloth. With the sewing machine I narrowed the space for the head and the legs, and I gave the bottom a round shape. The pictures show it well – I hope!
  Unfortunately, now my little child doesn’t want to undress his “baby” anymore!

Labels: , , , , ,