Attività artistiche per bambini: la fotografia e il ‘suo’ punto di vista – Photography, the world from his point of view


Come promesso, parliamo ancora attività artistiche per bambini, con il mio piccoletto duenne che fa da cavia. Oggi parliamo di fotografia. Purtroppo il piccolo non ha ancora una di quelle meravigliose e indistruttibili macchine fotografiche digitali per bambini, ma giuro che al suo prossimo compleanno rimedierò. Siccome mamma ha una macchina di quelle serie (che non sa ancora usare come si deve), per divertirsi deve aspettare di avere il nonno sottomano e di sperare nel suo buon cuore per giocare con la sua ‘compatta’.

These are the pictures takes by my son. I love his photos, because they remind me how it is, to see the world from his point of view. As every mum, sometimes I get frustrated because it takes soooooo long to go to the supermarket around the corner, or to have him putting on his shoes – no help is welcome! But I mean, it isn’t so easy also to be a toddler: everyone is so big and he’s not, the buttons don’t close, the glasses keep on falling when he’s moving, and he can never have the remote control – him – who would be so good at using it!
A whole small word with his achievements, frustations, efforts, just like mum and daddy. So, what about you, are you trying?



C’è poco da dire: adoro le sue foto. In realtà non sono tutte qui, ce ne sono di esilaranti del nonno che cerca di fermarlo, ma non sono autorizzata a pubblicarle… fatto sta, oltre che un’esperienza bellissima per lui, vedere le sue foto mi aiuta a mettermi nei suoi panni. E io, sì, come ogni mamma a volte sono frustrata perché ci vuole mezz’ora per camminare fino al supermercato accanto a casa o perché il piccolo vuole per forza mettersi le scarpe da solo e le scambia sempre (come diceva Rerun “metto le scarpe al contrario perché devono capire chi è che comanda!”) – ma anche lui, insomma, ha il suo bel mare di problemi. Tanto per cominciare è piccoletto e tutti sono alti; e poi i bottoni non si chiudono, e le figurine non si staccano, e i bicchieri si ostinano a cadere quando li urta, e non è possibile che non gli lascino il telecomando in mano, perché lui è bravissimo a usarlo, solo che non gliene danno la possibilità!
In queste foto c’è tutto il suo piccolo mondo, insomma. Con le sue vittorie (ho aperto la porta!) e le sue sconfitte (ho smontato la macchinina e ora non va più) e i suoi sforzi per migliorare… proprio come mamma e papà. Se avete i mezzi vi consiglio di provare… sono proprio curiosa di vedere i vostri risultati!

Ps: e la prima segnalazione è arrivata, grazie mille! Mi piacciono i post che si collegano ad altri post... eccovi altre foto 'dal basso' su la Girandola Creativa!

Labels: , , , ,