Attività artistiche per bambini: dipingere con tè, caffè... e spezie! - Painting with coffee, tea and spices

 

Tanto per tenermi impegnata in attesa di aprile (ve la ricordate la Raccolta di Riciclo Creativo per Bambini, vero?), e poi perché, ecco, è arrivata la lettera di conferma dell’asilo, e il piccolo già ad agosto comincia (che sollievo… e che tristezza!), ho deciso di dedicarmi in modo un po' meno fluttuante a un tema principale, quello delle attività “artistiche” per bambini.

Would you like to try a new simple (and simple to clean) activity with your kids? Inspired by Tatiana’s wonderful blog, Artscuola, we tried to paint using coffee and tea, and then we went on trying different kind of spices. My son is really small (a little older than two), but this activity stimulated his curiosity and kept him busy for quite a long time. Painting with such a nice smell is really relaxing, and was also a good chance for my child to get to know new aromas and try new flavours...




Come forse ricorderete, non è la prima volta che facciamo qualcosa di quasi artistico con il piccolo. Abbiamo cominciato con la pasta di pane a un anno, abbiamo dipinto la vasca con gli acquerelli, disegnato graffiti, provato diverse combinazioni di materiali assieme ai coloranti alimentari… e oggi, su ispirazione del bellissimo blog di Tatiana, Artscuola, vi parlo di un’idea semplicissima e geniale, che ho trovato adattissima anche al piccolo, che ora ha poco più di due anni.

Al piccolo piace dipingere e disegnare, anche se di solito utilizziamo gli acquerelli o le matite. Riesce a disegnare per un buon venti minuti, anche da solo, e man mano che cresce la sua capacità di concentrazione, che trovo essere l’ostacolo più grosso a questa età, diventa più lunga. Quando gli ho messo davanti nuovi colori, assieme ai ‘soliti mezzi’ che conosce bene (carta e pennelli) è rimasto subito entusiasta. Anche la curiosità stimola la concentrazione…


Coffee and tea colour better when they're not used before, and the best support and tools are thick paper and flat brushes, because they transport better the powders. Wouldn’t you like to try?



Abbiamo provato più volte, lasciando dipingere lui o condividendo lo stesso foglio, e piano piano si sono inseriti nuovi materiali: non solo il tè e il caffè, ma anche diverse tisane alla frutta, e poi lo zafferano, il curry, la noce moscata… Ci siamo divertiti, e il piccolo si è divertito ad annusare (e assaggiare!) i diversi ‘colori’. Ho letto che le spezie stimolano l’organismo sin da piccoli, e poi dipingere con quel buon odore è molto rilassante. Tanto che prima di pulire ho semplicemente coperto tutto un foglio con il pennello, così, perché mi andava.

Due piccoli appunti: purtroppo tè e caffè colorano di più se non sono usati (ma esistono altri modi per riciclare i fondi del caffè, date un’occhiata qui!); secondo: un pennello piatto si presta molto meglio di uno tondo e morbido, perché trasporta meglio le polveri. Che dite, vi abbiamo fatto venire voglia di provare?



Ps: scusate per le foto a luce artificiale, ma purtroppo non abbiamo molto sole in Germania in questi mesi!

Ps: sorry for the artificial light, but we don't have much sun in Germany in these days!


Labels: , , , , , ,