Come dipingere un quadro brillante in rilievo – How to make a sparkling painting in relief


Sembra incredibile, ma è già passato più di un mese da quando vi ho accennato al “quadro brillante” che ho fatto quasi per caso con il piccolo. Il tempo corre, i progetti si accumulano e io ho la testa che mi scoppia perché ultimamente mi vengono due o tre idee al giorno. Parlano così forte che a volte non sento mio figlio, che da un po’ ha cominciato a chiacchierare in continuazione.

To paint a shiny paint, all you need is flour and salt in the same quantity, water, and food colouring. The paint is quite dense, so for painting the best is to use the fingers, or baby spoons. You will see: when the paint is dry, the salt will make the drawing sparkle in the sun.



Fatto sta che durante uno dei miei tentativi falliti di preparare i colori a dita (la ricetta la trovate qua – io ovviamente mi ero scordata di cuocerli) ho deciso di ripiegare sulla pastadi pane, e poi, chissà com’è, ho deciso di farla quasi liquida e di colorare con quella. Il risultato? Un’impasto consistente per dipingere in rilievo, da usare con le dita oppure con i cucchiaini della sorellina. Il piccolo già si stava divertendo, ma quando ha visto i cucchiai è impazzito di gioia! Sarà stato anche il brivido della trasgressione, l’usare un oggetto non suo e non come si dovrebbe? Fatto sta che ha riempito il foglio fino a finire i colori, in lungo e in largo.

E… sorpresa: pensavo che si crepasse asciugandosi, invece ne è venuto fuori un bel quadro brillante! Certo, è un po’ difficile da conservare in una cartellina e credo che alla lunga si rompa, come la pasta di pane, la cui ‘durata’ se ben conservata, si aggira intorno ai dieci anni…

Labels: , , ,