Piggy in a blanket



- Aspetta caro, non è come sembra… i porcellini sono per il blog!
- Sì, come no, io lo sapevo, che non riesco a invitare nessuno senza che tu ti metti a strafare!
…insomma, che posso farci? Non mi crede! E nel frattempo in sottofondo c’è il piccolo che continua a grugnire perché vuole un porcellino…


Questi spuntini velocissimi li ha sempre fatti mamma per i nostri compleanni, ma è stato solo quando un amico mi ha detto che loro in America li chiamano ‘piggy in a blanket’ che ho cominciato a chiamarli così: piggy, i porcellini con la coperta!


Farli è semplicissimo, servono solo della pasta sfoglia già pronta, dei wurstel e un uovo. Arrotolate i wurstel nella pasta e tagliateli a fettine spesse un paio di centimetri. Fate due o tre segni in alto sulla sfoglia usando il coltello e spennellate la parte superiore con dell’uovo sbattuto. Infornate per quindici-venti minuti a 200° gradi e, sono pronti. Facili e veloci… solo ve ne serviranno tanti, perché un porcellino tira l’altro!


This a really easy appetizer you can prepare in a few minutes. All you need is a egg, puff pastry and wurstel. Roll the wurstel inside the pastry, and cut the roll into piece of circa 2 centimentres. Make some signs on top using the knife, and then brush some whiskey egg on the surface. Cook in the warm oven (circa 200°) for fifthteen-twenty minutes and… here we are, ready to serve!

Labels: ,