Spätzle



[english version below]

Qui nevica da più di ventiquattr’ore, senza sosta. Qualcuno disponibile a portarci delle provviste?
Scherzi a parte (spero che smetta di nevicare, prima o poi), visto il clima ne approfitto per postarvi una ricetta invernale che tengo in serbo da un po’: gli spätzle, imparati sul campo dalla mia bravissima suocera tedesca e approvati da mio marito, che non è certo uno che regala complimenti!



Ingredienti:

500gr di farina tipo 0
5 uova (uno per ogni 100 gr di farina)
latte
3 pizzichi di sale
noce moscata

In una ciotola fate una fontanella con la farina e unite tutti gli ingredienti, ad eccezione del latte. Potete usare un mixer per dolci. Aggiungete a poco a poco il latte, sempre mescolando, fino ad ottenere un impasto soffice. Potete verificare la consistenza alzando il mestolo e lasciando colare un po’ l’impasto, vi ho inserito apposta una foto degli spätzle che gocciolano in acqua per darvi un’idea di cosa dovete ottenere (la quantità di latte varia a seconda della farina e delle uova, quindi è difficile misurarla).

In una pentola fate bollire dell’acqua salata, come per la pasta. Nella macchinetta per spätzle (un contenitore quadrato che scorre su e giù una sorta di grattugia) inserite qualche cucchiaiata d’impasto, e fate scorrere su e giù e il contenitore lasciando gocciolare gli spätzle nell’acqua. Lasciate cuocere per circa cinque minuti, scolate con la schiumarola e mettete gli spätzle cotti in una pirofila. Lasciate la pirofila nel forno scaldato a 50°, in modo che gli spätzle non si raffreddino mentre si cuociono gli altri. Ripetete l’operazione finché non avete finito l’impasto.

  
Come si mangiano gli spätzle? Insieme alla carne e al contorno, oppure come primo a parte. Si abbinano a meraviglia con un sughetto di panna e funghi o, come li facciamo sempre noi, con del formaggio saporito (noi usiamo l’Allgäuer, non so se anche questo si trovi da Lidl come per il quark) e delle cipolle bianche tagliate a rondelle e lasciate consumare in padella. Bè, vi avevo avvertito che è un piatto invernale! Ci starebbe anche bene una birra ad essere sinceri…

E questa è la mia seconda ricetta tedesca, ma giuro che sto continuando a studiare! Nel frattempo, se ve la siete persa, vi consiglio di dare un’occhiata anche alla Flammküchen, perché è veramente buonissima e, perché no, anche ai panini alla mela e all’avena.


While living in Germany I’m learning from my mum-in-law)to cook German dishes. Spätzle are a classic, and are really easy to do, you just need the little machine to make them drop into the water…

500gr flour
5 egg (one for every 100gr of flour)
milk
salt
grounded nutmeg

Put the flour into a bowl and mix with the mixer for cakes all the ingredients, except the milk. Then add the milk little by little until you obtain a rather soft dough (like the one in the picture).

Boil water in a pot, and add salt, like for the pasta. Put three-four spoons of dough into the machine and move it back and foward, until all the dough has dropped into the water. Let the spätzle cook for circa five minutes, then drain them with a perforated spoon and put then in a casserole dish. Leave the casserole in the warm (50°) oven, so that they don’t cool down while the other Spätzle are cooking. Repeat again, until the dough is all cooked.

How to serve the spätzle? As a sidedish, together with meat and vegetables, or as a main dish. They’re wonderful with a creamy mushroom sauce, or (as we love them) with a really tasty cheese and onion rings (cooked in a pan at low temperature for 10-15 minutes). Enjoy! And if you didn’t try it yet, I recommend you to try another tasty German dish, the Flammküchen! You can find the recipe here.

Labels: , ,