È arrivata una piccola meraviglia… - A little wonder for me…


Lo sapevo che prima o poi una fatina sarebbe arrivata. Certo, non me l’aspettavo dai monti – tanta strada, solo per arrivare da noi! Io la trovo assolutamente bellissima, forse la più bella tra tutti i personaggi di Paola…
Mio figlio quando l’ha vista ha detto che sì, era bella, poi si è portato un ditino alla bocca intimandomi di fare piano: “Dorme.” Così senza svegliarla ho provato a farle qualche foto…

This beautiful creation is a gift for me from Paola, the blogger of Oltreverso. As I started painting my stones we decided to exchange a ‘rock’ gift.
I am so grateful for this little masterpiece! Blogging is definitely a world full of surprises: it gives you inspiration, little treasures… and friends. Thank you, Paola!




Se vi siete persi, facciamolo qualche passo indietro. Ho conosciuto Oltreverso, il blog di Paola, grazie a Serena e sono rimasta talmente colpita dalle sue creazioni così semplici – eppure elaborate, nate dalla ricerca d’equilibrio tra diversi elementi, capitati apparentemente per caso tra le sue mani – che ho cominciato a portarmi a casa delle pietre trovate in spiaggia.
Poi mi sono messa a dipingere, ovviamente col mio stile, e sono nati i miei primi sassi. Ero così contenta della ‘rivelazione’ che ho chiesto a Paola di fare uno scambio, e oggi è arrivata la sua piccola meraviglia!

Se anche voi avete un blog, magari da poco, e vi ripetete che siamo tante, e non vale la pena insistere, per favore, restate con noi. Perché sono tre le cose quasi magiche che non vi aspettate di trovare e incontrerete in questo mondo virtuale, con un po’ di pazienza: a cominciare dall’ispirazione. Vedrete le vostre arti affinarsi. Potrete parlarne con altre persone, sentire cosa pensano delle vostre creazioni, imparare da loro. Un blog aiuta a crescere, come artista e come mamma (se è il vostro caso).

Secondo: raccoglierete tanti tesori. Pian piano arriveranno tanti oggetti speciali, grazie a scambi, o anche semplicemente tramite le boutique online delle blogger che più amate. È importante sostenere l’handmade, e ho imparato in questi ultimi anni che preferisco comprarmi qualcosa di speciale piuttosto che tante cose inutili che mi stancano subito. Riempire una casa di cose che ci fanno sorridere è un’ottima cura al vuoto pieno di cose inutili a cui sembriamo destinati. E poi non è vero, che certi oggetti potete farveli benissimo da soli; ognuno ha il suo stile unico, il suo sguardo sul mondo…


Terzo: troverete delle amiche. Prima virtuali, e poi, pian piano, presenze fisiche. Ci sono tante persone a cui mi sono affezionata e che aspetto con ansia di incontrare. Sono belle sensazioni, non privatevene.

Grazie Paola!


Labels: ,