Da bicchiere a girandola ad aria calda, guest post di Imparo con la Felicità - The Magic Pinwheel



Le mie ospiti di questa settimana scrivono per la prima volta su Mammabook, ma me le avete già sentite nominare più e più volte. Due donne intelligenti con un occhio per i dettagli, capaci di mettersi all’altezza dei loro bambini e scoprire il loro punto di vista, curiose e sensibili; i loro blog, Io imparo con la Felicità e Oltreverso, sono letture che arricchiscono. Non ho esitato un attimo a chiedere a entrambe di partecipare!

The guests of this week are writing on Mammabook for the first time. I discovered their blogs in the past months and are now between my favorites. Smart, curious, with a great eye for details and the ‘kids world’, Serena of Io imparo con la Felicità (I learn with happiness) and Paola of Oltreverso know how to catch you. And I’m so glad to have them both here ‘stealing’ each other an idea. We start today with Serena…



Volendo cogliere le differenze, Serena è più riflessiva, Paola poetica. Serena si documenta, progetta, sa come condividere le sue esperienze. Paola è sempre in movimento, sembra che le idee nascano una dall’altra (come versi? come una catenella all’uncinetto?). Sono felicissima di aver avuto la possibilità di ‘metterle a confronto’ su queste mie pagine virtuali…
Serena, a te… e grazie!

‘Eccomi invitata in questo blog che seguo da tanto e che mi ha dato tanti spunti nella mia continua ricerca di idee divertenti da fare con o per i bambini. ne sono orgogliosa! Come avete capito, la Raccolta di Riciclo Creativo ideata da Silvia quest'anno si basa su uno scambio di idee da testare ed io oggi vi mostrerò come un bicchiere di plastica può trasformarsi in una girandola per semplice effetto della convezione...ovvero pura magia per i bambini!
L'idea originaria è di Paola / Oltreverso e qui trovate il link alla rivista in pdf su cui ha approfondito questo gioco (da sfogliare tutta!)

Devo farvi una premessa: il gioco ha avuto un impaccio perché, nonostante mi fossi annotata tutti i passaggi da seguire prima di cominciare, ho commesso un errore e questo ha fatto sì che la velocità della girandola fosse scarsetta: niente a paragone con quello che si intuisce dalle foto di Paola. Devo dire che comunque i bimbi non ci hanno fatto caso, colpiti semplicemente dal fatto che una magia facesse ruotare il bicchiere!

Questo il necessario:




Sulla sommità del bicchiere abbiamo segnato 8 tacche equidistanti.
tra le tacche ho disegnato 4 omini danzanti, uno spazio sì e uno spazio no.




I bambini hanno modellato una forma di plastilina piuttosto spessa, per fare da base alla girandola. Dopodichè noi abbiamo tagliato il bicchiere lungo le tacche (per una lunghezza di un paio di centimetri) e le sezioni vuote le abbiamo piegate verso l'esterno. Diversamente Paola propone di tagliare le alette vuote e ripiegare verso l'esterno quelle con l'omino. Quindi abbiamo piegato il bicchiere lungo queste alette vuote formando un alettone: uno alla destra di ogni aletta.
Ho arrotolato un pò di fil di ferro su uno dei lati dello stuzzicadenti da spiedini, in modo da creare un sostegno un pò più efficace per il bicchiere che si posizionerà sopra.
Abbiamo infilato lo stuzzicadenti sulla base di plastilina...



...posizionato il bicchiere al di sopra, sistemato il tutto sul termosifone... e la nostra seppur piccola magia ha avuto inizio! ’

For this little ‘magic’ experiment you’ll need a plastic cup, some modelling clay, a cookie cutter, a wooden spit, a permanent marker, wire, and scissors.
Prepare a thick clay shape, to use as a support for the pinwheel. Cut the plastic cup eight times keeping the same distance (if you like you can decorate the glass using the permanent marker) and fold four of them like in the picture.
On top of the spit you can roll some wire, to make the support for the pinwheel a bit larger and more stable. Now put the spit in the clay, and then the plastic cup on the support… place it on the radiator, and you will see the pinwheel move alone!



Labels: , ,