Una bambolina e un lettino… riciclando! – Recycled doll and bed



Rieccomi, finalmente! Come sapranno quelli di voi che mi seguono su Facebook ho avuto parecchi problemi di connessione ultimamente, e ancora non sono risolti. Per ora sono riuscita ad attivare l’opzione per usare per periodi brevi il telefono come modem, in modo da poter almeno aggiornare il blog, ma non posso fare molto altro. Lunedì finalmente ci mandano un tecnico, incrociate le dita…

In questi ultimi giorni ho creato un bel po’ di cosine per i miei bambini all’insegna del riciclo, e comincio subito col farvi vedere un regalo che mia figlia ha apprezzato tantissimo.

I found in a craft shop one of those little dolls in wood and rope that you can create yourself and decided to give it a try. That’s all I bought to be honest, because everything else I used was already hanging around in my house: old clothes, a tiny wooden box from a gift package, wool yarn left overs.




Qui in Germania vanno molto questi pupazzetti snodati in legno, e quando ho scoperto di poter acquistare la base per crearli da sola non ho resistito. Devo essere sincera, non ho comprato nient’altro: per realizzare il piccolo set che vedete nella foto ho usato solo vecchi vestiti, avanzi di lana e una scatolina recuperata da qualche vecchia confezione regalo.

Con la macchina da cucire ho cucito insieme tanti fili di lana colorati e li ho fissati sulla testa della bambola con la colla a caldo (ispirandomi a una bambolina ‘già fatta di mia figlia). Ho lavorato in parte la sera da sola e in parte di giorno con i bambini, lasciando che la piccola mi dicesse cosa le piaceva: così sul viso del pupazzetto abbiamo aggiunto un bel nasino a patata, e il vestitino che avevo ricavato sfruttando la gamba di un pigiamino si è arricchito di un bottone a stella e di un nastro viola per poter essere legato dietro il collo.

I sew some wool yarn left overs together with the sewing machine, and fixed them on the head using hot glue. The dress, the mattress, the pillow, and the cover are also sewed with the machine, except for the button and the ribbon of the dress, of course. Since I didn’t want to invest in stuffing, I simply used more layers of fabric. 



Materasso, cuscino e coperta sono cuciti a macchina. Non volendo investire in imbottitura mi sono limitata a cucire insieme più strati della stessa stoffa: di una vecchia camicia per materasso e cuscino (è inutile, tanto non ci rientro più) e di una maglietta di mia figlia per il lenzuolino. Siccome mi sono accorta di aver cucito il lenzuolo dal lato sbagliato (i fiori sarebbero finiti dentro rigirandolo, per intenderci) ho deciso di aggiungere qualche pizzo sui bordi per abbellire le cuciture. Ho una scatola piena di cosette del genere ‘salvate’ da bomboniere varie…
La mia bambina si sta portando la bambola dappertutto... per camera sua però mi piacerebbe una bella casetta, che ne dite?

I realized that I sewed the cover on the wrong side, so I left it like it was and made it nicer using some lace I saved from old favour wrappings. I am really happy because my daughter loved the gift and is playing with it a lot… maybe we need a doll house?
See you the next time, and don’t forget in the meantime to sign in for the spring giveaway!



Appuntamento alla prossima! Intanto vi ricordo di iscrivervi al giveaway di primavera se ancora non lo avete fatto, e di dare un’occhiata qui per scoprire come partecipare alla Raccolta di Riciclo Creativo per Bambini che sta per riaprire!

Labels: , , ,