My Handmade wishlist: ispirazioni estive con A Little Market


 
  
Da mesi ho cominciato a dar spazio sul mio blog all’handmade, con una rubrica intitolata My Handmade Wishlist. Ho cominciato quasi per gioco prima di Natale, per aiutarvi a trovare dei regali veramente speciali, poi il vostro entusiasmo mi ha spinta a continuare. Sono felice di riprendere finalmente il discorso dopo la Raccolta di Riciclo Creativo per Bambini, un po’ perché per lavoro e per piacere di handmade ne vedo davvero tanto e non vedo l’ora di condividerlo con voi, un po’ perché per tre mesi avrò come compagno di strada A Little Market Italia, e ne sono davvero felice.

Quando A Little Market mi ha contatta non ho esitato un attimo a dire di sì: un po’ perché mi sembra abbastanza evidente che adoro parlare di fatto a mano e di nuovi mercati, un po’ perché mi piace l’atteggiamento e la disponibilità di chi su a Little Market ci lavora (e questo è lo stesso motivo che mi ha spinto ad aprire con loro la mia vetrina italiana, ne riparleremo), un po’ perché per me questa sarà finalmente la spinta giusta per dar spazio non solo a raccolte di oggetti fantastici, ma anche per raccontarvi la mia esperienza come venditrice e insegnarvi persino qualche trucco di fotografia. Se avete domande e cose che vi piacerebbe sapere questo è decisamente il momento giusto per lasciarmi un commento!


Apro oggi con un post ‘classico’, ovvero una bella vetrina di creazioni in vista dell’estate.
Non so voi, ma io di certo non mi rifaccio il guardaroba a ogni stagione. Ogni anno tiro fuori i miei bei scatoloni e decido che farne di quel che ho da parte: il risultato sono tanti ‘ok’, qualche ‘dai, può reggere ancora tre mesi’, qualche ‘ma perché l’ho messo via, che son tre anni che non me lo metto?!’, e parecchi ‘magari con l’accessorio giusto’… ecco, col tempo ho imparato che l’accessorio giusto è la chiave per non spendere una fortuna e sentirsi felici!

Basta qualche dettaglio particolare per trasformare un vestito, una sciarpa, una borsa (a cui io adoro legare i foulard tra l’altro), perfino un paio di scarpe e renderli nuovi. Per questi piccoli dettagli preferisco cercare l'handmade (che non significa che non si possano trovare anche vestiti stupendi... guardate un po' sotto!), intanto perché mediamente le creatrici hanno più buon gusto e producono oggetti di qualità migliore delle grandi catene. Poi perché non voglio una cosa qualunque, mi sembra ovvio. L’handmade, l’ho detto e non smetterò mai di ripeterlo, non è molto più caro degli oggetti prodotti in serie. Da una parte si compra qualità e unicità, dall’altra spesso e volentieri una patacca. Senza contare il servizio clienti: gli artigiani sono di una gentilezza ormai dimenticata, e spesso e volentieri saranno più che contenti di creare qualcosa apposta per voi. Un bel servizio. Tutto, e questo è il bello, a portata di click!

È questo quel che adoro dei portali online: non portarmi a casa un oggetto che è stato per ore al sole e hanno toccato in tanti (non succede sempre, ma capita), la scelta incredibile di prodotti, la possibilità di dialogare in tranquillità con l’artigiano, la possibilità di vedere i prezzi subito (e questo aiuta anche ad avere un’idea di quanto si possa spendere richiedendo un creazione personalizzata), la sicurezza di pagamento e la comodità di ricevere tutto a casa.

Lo sapete, io non sono solo una creativa, ma anche un’acquirente di handmade. Quante volte si compra solo perché un oggetto è lì davanti a noi? Scegliere il fatto a mano, e soprattutto il fatto a mano online mi permette di evitare in gran parte acquisti impulsivi e inutili. Mi permette di sostenere metodi di produzione onesti, e l’artigianato locale. Mi regala e mi permette di regalare oggetti unici che hanno una storia, e che so veramente da dove vengono.

Sono mesi che provo a convincervi, e certo non ho ancora finito di insistere. Credo in quello che vi dico e spero davvero di aver spinto qualcuno di voi a superare la diffidenza tutta italiana per gli acquisti in rete… se questo non bastasse, veniamo alle vetrine di oggi, sono sicura che sapranno tentarvi.
Non sono un’esperta di moda, ma certo alcune tendenze non passano inosservate, ne ho scelte tre e sono partita in esplorazione in tanti bellissimi negozi che ho scoperto di recente… fatemi sapere qual è la vostra creazione preferita, mi raccomando!
(Ps: no, ALM non mi dice di chi parlare, le selezioni sono sempre le mie!)



...Neon!

Dimenticato e snobbato per anni e anni, il neon è veramente rinato. In estate poi dà quel tocco fresco di cui non si può fare a meno…




1. Csermak Design ha fuso colori forti e uno stile orientaleggiante per i suoi orecchini, perfetti per dare un tocco in più a una mise semplice.

2. Vado matta per i pois e trovo adorabile che questo copricostume di Violeta-del-Mar disponibile sia per mamme che per bambine. E poi questo tipo di indumento ‘regge’ bene cambiamenti di peso e crescita, per cui di certo potrete riutilizzarlo la prossima estata.

3. Per la sera o per il giorno, questo vestito firmato IS-clothing è semplicemente bellissimo, non trovate?

4. I colori accesi di Madebyeleonora sono perfetti per l’estate. Nel suo shop trovate questo simpatico collier in tante gradazioni di colore.

5. Non sono né abiti né accessori, ma in viaggio bisogna anche fermare i pensieri da qualche parte; perché non sui quadernini di Stakshock?

6. Disponibili in vari colori gli orecchini fluo a forma di diamante di Fimoserie, da portare in estate dalla mattina alla sera.



...Corallo!

Sarà che a me le tonalità del rosso son sempre state bene, ma a me un tocco di corallo mette sempre allegria; a voi no?




1. Un bel coprispalle nella stagione calda non può davvero mancare. Se poi ha il taglio suggestivo e la leggerezza di quello realizzato da Thebabbionz, ancora meglio.

2. Trovo la borsa di Notforeat perfetta per donne di ogni età. È un ottimo esempio di quel che ho detto prima: una creazione semplice ma con un tocco in più, e a portata di tutte le tasche.

3. Micaela-Z ha scelto non solo il colore del corallo, ma anche la forma. Davvero bella e originale questa collana, e per giunta si può modificarne la forma secondo i vostri bisogni.

4. Non so come ho potuto permettermi di non parlare di lei in tutti questi mesi, ma visto che ogni volta che parlo di handmade vi presento shop nuovi tutto sommato è andata bene così: ora posso mostrarvi le spille in legno dai colori estivi dipinte a mano da Enrica Trevisan – difficile scegliere!

5. Gli accessori con la frutta sono un classico che fa tornare bambine. E se il rosso non è il vostro colore, sappiate che Nanofactory vi offre quelle belle meline anche in altre gradazioni.

6. Davvero suggestive queste borse di pelle semplicissime firmate Giovanna Giuliani e fermate da un nastro colorato a contrasto.



...I colori delle onde!

Il blu, l’azzurro e il turchese sono sempre di tendenza, che male c’è? Non vedo perché rinunciare a sentirsi delle sirene…





1. Bonkiettina l’ho scoperta di recente – per colpa sua – e sì, il suo stile mi piace un sacco! Come questa cannottiera bianca e turchese in fibra di soia e stampata a mano in serigrafia.

2. Se siete in modalità viaggio sarà difficile resistere a questa pochette colorata e un po’ vintage di Piggy-s-purse. L’unica critica che posso fare è che servirebbe qualche foto in più…

3. Ho parlato di mare e allora vi propongo una polpettina da portare sempre con voi. È una delle tenerissime creazioni amigurumi di Juna Handmade, e la trovate anche in altri colori.

4. Naturali e belle da vedere le saponette alla lavanda firmate Mimi Soap, come questi cupcake marini.

5. Se posso un po’ d’arte la inserisco sempre, e mi piace lo stile onirico di Cevicrea. Nello shop trovate anche qualche personaggio fuori dal comune.

6. Questo abitino di Vestire d’Arte fa davvero sognare. Davvero uno shop con il nome azzeccato.

…e questo è tutto per il nostro primo appuntamento con A Little Market Italia. Nei prossimi mesi ho ancora tante creazioni per voi, e tanto da raccontarvi sugli acquisti e soprattutto la vendita online. Non mancate!

Labels: , , , , ,