La fatina del ciuccio e altre storie – A fairy and other tales




Quest’anno non ho preso impegni fotografici come ho fatto l’anno scorso con il Progetto 52, e devo ammettere che un po’ mi manca poter ripercorrere i mesi all’indietro seguendo le immagini. Per il prossimo anno devo trovare un ritmo più regolare e naturale per il blog, dove si possano conciliare tutti gli argomenti che tratto: Art Journal, creazioni, riciclo creativo, ricette e attività per bambini… ci vorrebbe quasi un secondo blog!

Back from a wonderful relaxing holidays in Emilia-Romagna, with a few words and a lot of images and sensations. It was so wonderful to discover some beautiful unexpected places such as Carpi and the Lago Santo, to enjoy my family and some time off just painting… And the fairy who took my daughter’s pacifier some months ago to replace it with a beautiful woollen cat came to visit us, and left some of her beautiful creations. But I forgot to give her the pacifier at the end! She must come back, doesn’t she?












Oggi torno con piacere alla fotografia, anche perché per raccontarvi la nostra vacanza in Emilia-Romagna le parole sarebbero inutili. Mi ha fatto bene staccare, e questa volta ho letteralmente staccato la linea – non so se accade anche a voi, ma quando ci si deve promuovere sui social si rischia di farsi travolgere – ho dipinto, viaggiato, goduto della famiglia e della solitudine (in mansarda, colori alla mano), raccolto legna e acceso il fuoco come piace a me un milione di volte. Ho scoperto quasi per caso l’atmosfera di De Chirico nella bellissima Carpi, passeggiato lungo il Lago Santo, e incontrato la fata che qualche mese fa ha rubato il ciuccio alla mia bambina per sostituirlo con una gatta in lana cardata alta quanto lei.
















Ho sempre un po’ di timore a incontrare dal vivo persone con cui ho creato un bellissimo rapporto virtuale. Non sono rimasta delusa anzi, il tempo è stato davvero troppo poco. Qualche meraviglia del mondo di Pupillae è rimasta con noi, qualche casetta è partita con lei – però ho finito per dimenticarmi di consegnarle il ciuccio della piccola. Bisognerà davvero che la fatina torni a farci visita, non trovate?











Labels: , , , , , , , , , , ,